Capolaterra

Chiesa dell'Addolorata alla Madonnina

Nel 1789 il Senato veneziano ordinò la manutenzione delle strade postali, coinvolgendo anche questo capoluogo. L’iscrizione, ancora visibile, si riferisce a questa operazione di trasporto dell’affresco:

“Qui prostrato, passante, venera la nostra addolorata madre, la cui devota immagine fu mirabilmente trasportata dal primitivo sacello”