Capolaterra

Desenzano del Garda

Orari delle Sante Messe
e info generali

CELEBRAZIONI SPECIALI

Venerdì 8 dicembre > Solennità dell'Immacolata 9.30

Lunedì 25 Dicembre > Santa Messa di Natale 10.30

ORARI CELEBRAZIONI

Martedì e Giovedì 07.00 (TEMPO D'AVVENTO)

Domenica e festivi 9.30

APERTURA UFFICIO

Lun > Ven 8.00 - 11.30

Sabato e Domenica Chiuso

APERTURA DELLA CHIESA

Lun > Sab 8.00 - 16.00

Domenica 8.00 - 12.00

Chiesa San Giovanni Decollato

La Chiesa di San Giovanni Decollato, posta nel cuore del nucleo storico di Desenzano (Brescia), risale al diciottesimo secolo. Dal 1965 da Rettoria è diventata Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore in Desenzano.

Opere d'Arte nella Chiesa

Organo - Giuseppe e Angelo Bonatti

Costruito presumibilmente negli anni 1730/1735, in bellissima cassa di legno intagliato e dorato, è collocato in cantoria sulla parte sinistra della navata, nella posizione del transetto.

Cappelletta del Santo Sepolcro

Complesso di otto figure, ascrivibili sicuramente alla fine del XVI secolo, rappresentanti Cristo morto, la Madonna straziata sorretta da due pie donne (Maria moglie di Cleofa e Maria Maddalena), l’Apostolo Giovanni e Giuseppe d’Arimatea.

Statua della Madonna

Il restauro eseguito nel 1990 ne ha messo in risalto i colori originali degli incarnati, tipici del manierismo di fine ‘500 ed ha consolidato la doratura in oro zecchino degli abiti che risultava in più parti sconnessa o mancante.

Martirio S. Giovanni Battista

La tela risalente ai primi del ‘600, rappresenta il Santo che sta per essere decapitato, mentre sullo sfondo si svolge il banchetto del re Erode e Salomé sta eseguendo la sua funesta danza.

Altare Maggiore

Opera dei rezzatesi Ghirardi e Bombastone, collocato tra il 1707 e il 1708, altare di bellissimo ed elegante disegno. Il paliotto, eseguito con la tecnica del “rimesso”, è a giochi di fiori stilizzati di vari colori, con al centro una piccola statuetta dell’Assunta.

La Storia

Situata nel cuore del centro storico di Desenzano, la chiesa di San Giovanni Decollato risale al XVIII secolo. Negli anni travagliati tra il XVIII e il XIX secolo la chiesa venne utilizzata come magazzino di legna da ardere e fieno, al servizio delle truppe di stanza nel vicino castello della città. In seguito alle numerose insistenze e suppliche da parte della popolazione, finalmente, il 1° gennaio 1815, la chiesa di San Giovanni venne restaurata alla sua funzione e restituita al culto. L’interno presenta un unico ambiente, con volta a botte. Tra gli elementi di particolare pregio possiamo ammirare l’altare maggiore (1707-1708) e il portale in bronzo, raffigurante nei bassorilievi il racconto evangelico della vita di San Giovanni Battista.

Prenota una delle nostre Sale!